Frittelle di Bianchetti o Gianchetti

Mar
2012
28

scritto da on Piatti tradizionali

Nessun commento

Rare sono le volte che riesco ad andare al mercato coperto della mia città, questo sabato ci sono riuscita e ho comprato diverse cose sfiziose: tra cui i Bianchetti o Gianchetti. Questo è il nome commerciale per il novellame del  pesce azzurro pescato nel Mediterraneo. E’ difficile da trovare, la sua pesca è regolamentata in modo severo per pochi mesi all’anno. Di solito si cucinano lessati in acqua e serviti con olio e limone, questa è la mia versione sfiziosa e semplice.

Ingredienti per 15 frittelle:

  • bianchetti o gianchetti, 100 grammi
  • farina, 50 grammi
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • 1 dito d’acqua fredda
  • 1 uovo
  • una ountina di lievito istantaneo
  • sale, prezzemolo e 1 aglio

Mezz’ora prima di friggere le frittele preparare l’impasto.In un teglia unite farina, uovo, sale, prezzemolo, l’aglio spremuto, il parmiggiano reggiano e il lievito. Se vedete che l’impasto è troppo solido, allora aggiungete anche un dito d’acqua. Mettete il composto in frigorifero.

Nel frattempo lavate bene i bianchetti e lasciateli scolare.

In una casseruola aggiungete l’olio per friggere, ci deve essere uno spessore di almeno 5/10 cm di olio per poter friggere in modo corretto e scaldate a fuoco vivace.

Unite i bianchetti all’impasto.

Quando l’olio sarà abbastanza caldo versate il contenuto di un cucchiaio nell’olio caldo, si formeranno delle frittelle che si cuoceranno in un paio di minuti.

Quando vedete che le frittelle sono ben dorate, toglietele dall’olio e fate assorbire l’olio sulla carta forno.

Servite calde con un po’ di sale!

Forse ti potrebbe interessare anche...

Seitan & Verza
Calamari ripieni
Fusilli al radicchio trevigiano

Tags: , , , ,