Zuppa di ceci

Mar
2012
04

scritto da on Piatti tradizionali

Nessun commento

La zuppa di ceci impiattata

Parto da questa ricetta, in quanto dopo svariate richieste di mio marito, da me non accolte, mi ha fatto trovare davanti al fatto compiuto… i ceci già in ammollo al mio ritorno dal lavoro… eccovi la ricetta che ho pensato il giorno dopo. Sì il giorno dopo, perchè i legumi secchi prevedono un ammollo di 24 ore, o comunque non inferiore a 12 ore. Nessuno vi vieta ovviamente di prendere quelli già lessati, che si trovano in scatola e di conseguenza potete evitarvi tutto il passaggio dell’ammollo e della cottura, risparmiando un sacco di tempo.

Ingredienti:

  • ceci secchi 300 gr circa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 porro (oppure cipolla rossa tropea o quella dorata)
  • 1 confezione di pancetta affummicata a cubetti
  • 1 bicchiere non pieno di vino bianco frizzante
  • bicarbonato
  • sale e a piacere pepe o peperoncino

Dopo aver lasciato in ammollo i ceci per un giorno intero, scolare la poca acqua rimasta e far bollire i ceci in una pentola con circa 1 litro e mezzo di acqua, un pizzico di sale (non tanto, mi raccomando) e un pizzico di bicarbonato (toglie l’acidità) per circa un’ora. A volte però serve più tempo. Come fate a capire quando è pronto? assaggiateli ogni tanto…

Nel frattempo, lavate e tagliate a rondelle il porro o una cipolla qualsiasi, a seconda di quello che  avete a disposizione.

In un’ altra pentola mettere a scaldare un filo d’olio e lo spicchio d’aglio tagliato per la lunga, avendo premura di togliere il cuore verde, che è la parte indegesta. Una volta che l’olio è ben caldo e l’aglio si è bruciacchiato, togliete quest’ultimo e aggingete il porro tagliato, lasciatelo appassire a fuoco lento e inserite la pancetta affumicata. Dopo qualche minuto sfumate il tutto con il vino bianco.

Una volta cotti i ceci, l’acqua si sarà asciugata quasi del tutto, io preferisco togliere la buccetta dei legumi passandoli nel passa-verdure: la crema ottenuta in questo modo a me, risulta meno indigesta.  Potreste però anche solo passare il tutto nel minipimer; il risultato deve essere una crema omogenea non troppo densa. A seconda dei propri gusti si può decidere di passare solo una parte dei ceci, lasciando gli altri interi.

L’ultimo passagio è quello di unire la passata di ceci con il porro e la pancetta. A seconda dei propri gusti personali aggiungete ancora acqua e lasciate ancora cuocere a fuoco lento per circa 10/15 minuti aggiustando di sale.

Servite caldo con olio, pepe o, per chi è amante del piccante, ci sta bene anche un po’ di peperoncino e una spruzzata di prezzemolo tritato (io me ne sono dimenticata).

Se volete, questa è un’ottima base anche per la famosa pasta e ceci, basta cuocere lasciare la passata molto più liquida e cuocerci dentro la pasta!

Forse ti potrebbe interessare anche...

Pennette con i broccoli
Frittelle di Bianchetti o Gianchetti
Cozze marinate

Tags: , ,