Pote o radicchi con fagioli borlotti in umido

Mag
2012
02

scritto da on Pronti in 5 minuti

Nessun commento

Ecco a voi un’altra ricetta veloce veloce per preparare un piatto completo composto da verdura e proteine. Quando mi capita di avere a disposizione delle pote o dei radicchi di campagna freschi a volte le preparo in questo modo per ottenere un buon secondo. Si chiamano pote in dialetto emiliano i radicchi di campagna che si trovano vicino ai campi coltivati e che di norma nascono spontaneamente. Una volta era molto comune vedere signore aggirarsi per i campi armate di coltello e sportina alla ricerca del radicchio perfetto. Oggi è molto più raro, però il sapore delle pote è rimasto comunque delizioso: amaro e corposo. Se non avete occasione di andare personalmente a provare questa esperienza, fatevele regalare come ho fatto io! L’alternativa è sosttuirle con i radicchi verdi e rossi che trovate comunemente al supermercato e che sono degni sostituti.

Ingredienti:

  • pote o radicchi di campagna: 300 grammi
  • fagioli borlotti: 150 grammi
  • cipolla tipo scalogno: 3
  • passata di pomodoro: 250 grammi
  • sale, olio, aceto balsamico di Modena

Tagliate finemente la cipolla tipo scalogno e mettetela a rosolare in padella con un filo d’olio.

Una volta rosolato lo scalogno aggiungete i fagioli borlotti.

Tostate per qualche minuto i fagioli e poi aggiungete anche la passata di pomodoro e salate.

Lasciate cuocere per 15 minuti circa a fuoco lento in modo da ottenere un sugo abbastanza ristretto e non troppo acquoso.

In una terrina a parte condite i radicchi normalmente e componete il piatto: alla base disponente le pote e sopra versate un po’ di fagioli in umido. Ottimo se lo accompagnate anche con un po’ di pane in cassetta tostato.

 

Forse ti potrebbe interessare anche...

Tonno al sesamo
Mini parmigiana di melanzane "light"
Pollo con salsiccia e funghi

Tags: , , , , , ,